1. Home
  2. »
  3. News
  4. »
  5. Gioco Fisico, nel 2018 sono aumentate giocate e vincite

Gioco Fisico, nel 2018 sono aumentate giocate e vincite

marco

agenzia con sala slot

Anche se gli italiani giocano sempre più online, alcuni dati dimostrano che sale slot, sale bingo e giocate in agenzia (insomma tutto quello che costituisce retail e canale off-line fisico/terrestre) sono sempre molto frequentate con aziende come Snai che costiruiscono ancora un buon compromesso tra online e terrestre.

Info Nuovi Utenti Snai Casino

Secondo i dati sul gioco fisico diffusi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) raccolti nel “Libro Blu”, il 2018 in Italia ha evidenziato un trend in crescita per quanto riguarda le voci “Giocato fisico”, “Vincite fisico” ed Erario, con valori invariati per quanto riguarda invece la Spesa.

  • I valori di “Giocato fisico” registrano una variazione del +4,6%;
  • I valori di “Vincite fisico” registrano una variazione del +5,5%;
  • Per quanto riguarda Erario si registra un leggero incremento pari allo +0,9%;
  • Resta stazionaria la spesa che nel 2017 e 2018 si attesta sui 18,9 miliardi di euro.

Il report del “Libro Blu” 2018 comprende le giocate realizzate nei canali di vendita fisici in tutte le 20 regioni italiane mentre la voce “Spesa” deve considerarsi come differenza tra “Giocato fisico” e “Vincite fisico”.

Ecco nella seguente tabella i valori in dettaglio comparati rispetto a quelli del 2017.

2017 2018 Variazione %
“Giocato fisico” 101,8 106,8 4,6
“Vincite fisico” 82,9 87,8 5,5
Erario 10,3 10,4 0,9
Spesa 18,9 18,9

*Voci in miliardi di Euro

Ecco un paio di statistiche salienti:

  1. Il 55,2% del totale, ovvero 10,4 miliardi di euro, è finito nelle casse dello Stato come introiti erariali del gioco;
  2. Il 62,6% delle entrate da gioco (oltre 6 miliardi di euro) proviene da slot-machine e videolottery.

Ruolo determinante ha svolto sicuramente il taglio del 35% degli apparecchi da gioco su tutta la penisola in seguito al decreto dell’ADM seguito all’accordo Stato-Regioni sul riordino delle slot machine.

I tipi di gioco considerati, giocati nei canali di vendita fisici, sono:

  • AWP, VLT.
  • Betting Exchange, Scommesse Sportive a Quota Fissa, Scommesse Virtuali, Concorsi Pronostici Sportivi.
  • Big, Comma 7, Giochi di Abilità.
  • Ippica Internazionale e Nazionale, Scommesse Ippiche In Agenzia.
  • Lotterie Istantanee, Telematiche, Tradizionali.
  • Bingo, Lotto, Superenalotto, Eurojackpot, Winforlife, PlaySix, V7.

Città e regioni dove si gioca e si vince di più

I grandi capoluoghi di regione italiani hanno fatto registrare i valori più alti in termini di giocate e sono anche i più virtuosi dal punto di vista delle vincite, come si evince dalla tabella del 2018 con i dati estratti dal report dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Tra le città di provincia svetta la Lombardia con Brescia e Bergamo, città in cui si gioca e si vince di più. Segue a ruota la Campania con Salerno.

Grandi Capoluoghi “Giocato fisico” “Vincite fisico”
Roma 5.801.112.111,8 4.483.002.435,89
Milano 4.819.387.146,19 3.767.825.645,14
Napoli 3.978.277.028,48 3.027.176.226,8
Capoluoghi minori
Brescia 1.954.536.157,09 1.520.567.296,26
Bergamo 1.694.594.286,29 1.318.293.082,5
Salerno 1.246.344.598,69 1.246.344.598,69

*Voci in miliardi di Euro

Le regioni dove si gioca e si vince di più nel 2018 sono equamente distribuite tra Nord, Centro e Sud. Sul podio c’è la Lombardia, secondo posto per il Lazio e terzo per la Campania.

I dati riflettono essenzialmente i valori relativi ai grandi capoluoghi della tabella precedente anche se a posizioni invertite per il primo posto tra Roma e Milano.

Regioni “Giocato fisico” “Vincite fisico”
Lombardia 14.654.937.754,68 11.353.541.895,84
Lazio 7.828.729.874,99 6.025.525.168,81
Campania 7.688.190.988,18 5.874.709.302,47

*Voci in miliardi di Euro

Città e regioni dove si gioca e si vince di meno

Non solo grandi metropoli ma anche piccoli centri. Il report inserito nel “Libro Blu” 2018 dell’ADM mette in mostra anche i dati delle province italiane meno virtuose sia dal punto di vista delle puntate che delle vincite.

Al Centro-Sud si localizzano le prime tre città dove si gioca meno: Enna, Isernia e Crotone. Enna e Isernia sono anche le prime due che incassano meno dal gioco, seguite a ruota, dall’altra parte dello stivale, da Aosta. Ecco i dati.

Città “Giocato fisico”
Enna 85.149.490,94
Isernia 100.768.171,79
Crotone 122.009.336,79
  “Vincite fisico”
Ennia 61.483.796,75
Isernia 74.851.395,47
Aosta 74.851.395,47

*Voci in miliardi di Euro

Per il report completo si può consultare il sito dell’ADM, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli garante della legalità e della sicurezza in materia di apparecchi e congegni da divertimento e intrattenimento che assicura la trasparenza del gioco in Italia.

ricevi email bonus casino
iscrizione email bonus casino
Registrati per ricevere informazioni interessanti
Iscriviti Ora
In tutte le email trovi un link per annullare l'iscrizione
Leggi la nostra Privacy e Cookie Policy

Grazie!
Non dimenticare di controllare la mail per confermare la tua iscrizione e ricevere il bonus!