Ricevi 130€ Senza Deposito!

gold

In tutte le email trovi un link per annullare l'iscrizione. Leggi la nostra Privacy e Cookie Policy.

Iscrizione
Dichiaro di avere compiuto 18 anni
Si, dò il mio consenso per ricevere aggiornamenti riguardo offerte promozionali via email da auraweb.it. Per maggiori informazioni su come noi e i nostri partner commerciali trattiamo i tuoi dati, consulta la Privacy and Cookie Policies.

Il seme delle carte napoletane

Esperto in programmazione
22 Gennaio 2019
Semi carte napoletane

Oggi vi dico due parole sul seme delle carte napoletane. A dire il vero, lo stesso ragionamento vale per tutte le varianti di carte da scopa e briscola, comprese quindi le carte vicentine, trevigiane, triestine, siciliane e così via.  I semi infatti sono uguali in tutte le varianti.

Il punto è: cosa significano i semi delle carte napoletane? Perché ci sono spade, coppe, bastoni e denari? E’ una casualità o significano davvero qualcosa?

Non c’è alcun mistero. O meglio, non dovrebbe esserci. E per giocare a carte online consigliamo Snai che ha una sezione dedicata a ben 7 giochi con carte napoletane.

Visita il sito Snai

Le classi sociali

La storia delle carte da gioco con questi quattro semi nasconde la rappresentazione dei ceti sociali.

  • Le coppe: classe ecclesiastica
  • Le spade: classe nobiliare
  • I denari: borghesia
  • Bastoni: il “popolo”,  o per meglio dire il proletariato

Il bello delle carte napoletane è che sono antiche. Sono le stesse da oltre 150 anni. Ciò vuol dire che provengono da un’epoca in cui le differenze nei ceti erano molto più visibili rispetto ad ora.

Sebbene anche oggi vi siano persone più abbienti e meno abbienti (il clero fa storia a sé), non vi sono differenze sostanziali nei costumi. Tuttavia, queste categorie esistono ancora.

Pensiamo ad esempio a chi ha più case da mettere in affitto. Questo potrebbe essere rappresentato dai denari.

Ancora, pensiamo a quei pochi eredi delle famiglie nobiliari (conti ad esempio), che potrebbero essere rappresentati dalle spade.

Il clero, beh, è rappresentato sempre dalle coppe.

In ultimo, il “popolo”. I bastoni, si sa, rappresentano sempre la maggior parte della popolazione.

Ma perché i bastoni?

Come mai il “popolo” è rappresentato dal seme dei bastoni? Perché bastonano le altre classi? In realtà no. Il bastone è simbolo di semplicità, oltre che di forza, ma soprattutto di lavoro. Considerando anche che quando le carte furono create vi era un alto tasso di lavoro agricolo, il bastone rappresentava la gran parte dei lavoratori, prima dell’avvento dell’industrializzazione.

Migliori Casino Bonus
SENZA DEPOSITO 75 Giri Gratis CON DEPOSITO Fino a 1.000€ + 50 Giri Gratis
  • Puntate alla Roulette a partire da 0,10 cent come base
  • Nuove slot machine in uscita ogni settimana
  • Programma bonus soddisfacente
5/5
Snai

Snai

Il miglior casinò
SENZA DEPOSITO 25€ Gratis CON DEPOSITO 100% fino a 1000€
SENZA DEPOSITO 20€ CON DEPOSITO 125% fino a 500€
  • Client indipendente e giochi unici.
  • The Money Drop offre a tutti l'opportunità di vincere 100.000€.
  • Registratevi per avere subito 20€. Il primo deposito vi darà il 125% fino a 500€ di bonus con requisiti di 30 volte il bonus.
Miglior Slot Provider
  • Una Slot Machine nuova a settimana
  • Disponibile sui migliori casino italiani online
  • Nuovi giochi di Live Casino
!
UN QARTETTO DA QUASI 3.000€
Fino a 2.740€ + 375 Giri Gratis
Popup header image