#Giocapergioco, la campagna di LeoVegas contro le restrizioni

marco

la battaglia di leovegas contro la nuova legge sul gioco

Le ultime settimane sono state a dir poco turbolente per quel che riguarda il mercato del gaming online, con le scommesse sportive che in prima persona rischiano di andare in seria difficoltà per colpa del provvedimento ribattezzato Decreto Dignità. Attraverso uno dei passaggi più importanti di questa nuova norma sarà infatti vietata ogni forma di pubblicità per le case da gioco nel nostro Paese, con conseguenze che rischiano di diventare pesanti.

Nonostante siano infatti state emesse per le parti in causa le necessarie licenze da parte di AAMS per poter distribuire i propri prodotti sul territorio italiano, siti dedicati alle scommesse ma anche casino online di grande fama e sicuri al 100% rischiano di dover perdere un numero ingente di giocatori. Ma di contro c’è chi ha voluto dare il via a una campagna mediatica, avviata tramite la stampa ma soprattutto attraverso i social, per sensibilizzare al gioco come un modo per avere un po’ di svago.

Gioca per gioco

La campagna prende come nome un hashtag, #GIOCAPERGIOCO, ed è stata lanciata dagli amici di LeoVegas poco prima del via ufficiale del campionato di calcio di serie A, giunto nel frattempo alla terza giornata. Questa campagna di sensibilizzazione è stata lanciata sul canale ufficiale su Twitter della nota casa da gioco online, per poi essere ripresa sul canale Youtube e in seguito anche da diversi quotidiani online, i quali hanno raccolto il segnale partito dai vertici della società.

In Italia, ad occuparsi del lancio di questa campagna è stato Niklas Lindahl, managing director Italy di LeoVegas, il quale ha deciso di alzare la posta affidando il proprio messaggio anche ai principali quotidiani sportivi italiani.

Lindahl ha acquistato una doppia pagina del Corriere dello Sport con il seguente messaggio: “Cari giocatori, vi abbiamo attesi, vi abbiamo desiderati e finalmente ci siamo. Per vincere in questa nuova stagione serviranno passione, sacrificio e impegno. Solo sfidandovi con onore e dignità, come dei veri leoni, la vittoria sarà più vicina. Buon campionato a tutti. Noi siamo ancora qui al vostro fianco”.

Quasi un urlo di battaglia con cui Lindahl fa capire chiaramente che LeoVegas non si arrenderà alla gogna data dal Decreto Dignità, ma anzi vuole farsi portavoce dell’intenzione, da parte della sua società, di sensibilizzare i propri utenti (e quelli che quasi certamente si avvicineranno al suo sito) al gioco responsabile e soprattutto secondo le regole e le leggi vigenti. Quindi in parte si lancia la sfida ai provvedimenti governativi, ma dall’altra parte si lotta dalla parte della legge per mantenere la propria posizione.

Non si molla un centimetro

Ma la battaglia condotta in maniera strenua da Lindahl non si è fermata all’acquisto delle pagine di giornale o agli hashtag, ma è proseguita sempre con il chiaro intento di metterci la faccia, sempre e comunque. Così sono seguiti alcuni video apparsi sul canale Youtube di LeoVegas, come quello in cui si invita al gioco responsabile attraverso dei tutorial. Un esempio può essere relativo al video in cui LeoVegas rende nota la possibilità di impostare i Limiti di Perdita in scala giornaliera, settimanale o mensile.

In ogni caso, la speranza è che realtà del gaming online di tutto rispetto, come LeoVegas ma anche altre sparse sul territorio nazionale e che trovano tanto spazio su Auraweb, possano continuare a lavorare e ad agire in assoluta tranquillità, a dispetto delle nuove norme che le penalizzano.

ricevi email bonus casino
iscrizione email bonus casino
Ricevi 120€ Senza Deposito!
Iscriviti Ora
In tutte le email trovi un link per annullare l'iscrizione
Leggi la nostra Privacy e Cookie Policy

Grazie!
Non dimenticare di controllare la mail per confermare la tua iscrizione e ricevere il bonus!